Coop inaugura la prima stazione pubblica di rifornimento di idrogeno della Svizzera

Coop investe in un sistema di mobilità avveniristico. 
Venerdì 4 novembre, il dettagliante basilese ha inaugurato a Hunzenschwil (AG) la prima stazione pubblica di rifornimento di idrogeno della Svizzera. E ha contemporaneamente introdotto nella propria flotta di veicoli il primo camion a idrogeno dotato di rimorchio, in grado di adempiere gli standard logistici Coop, e altre dodici auto a idrogeno. Quest'ultimo viene prodotto a pochi chilometri di distanza nella centrale idroelettrica ad acqua fluente della IBAarau ad Aarau e fornito a Coop Mineraloel AG, senza emissioni di CO2 o di sostanze nocive, dalla H2 Energy AG. Coop compie così un passo decisivo verso una mobilità sostenibile.

Oggi Coop Mineraloel AG inaugura a Hunzenschwil la prima stazione pubblica di rifornimento di idrogeno della Svizzera e sta già pianificando l'apertura di ulteriori stazioni analoghe in altre regioni del Paese. «Vogliamo essere pronti ad affrontare il futuro perché, mentre la mobilità rimane una costante, è in atto una contrazione della richiesta di carburanti di origine fossile. Con la sua stazione di rifornimento di idrogeno e i suoi veicoli a idrogeno Coop pone i migliori presupposti per maturare esperienze con questo nuovo combustibile», sono le parole di Roger Oser, Presidente della Direzione generale di Coop Mineraloel AG.

Promotori di una forma di mobilità sostenibile
«Vogliamo essere artefici del cambiamento e contribuire così all'affermazione di questa tecnologia avveniristica», così Joos Sutter, Presidente della Direzione generale Coop, a Hunzenschwil. «Con l'inaugurazione della prima stazione di rifornimento di idrogeno e l'introduzione del primo camion e di dodici auto a idrogeno nella nostra flotta di veicoli creiamo l'offerta e la domanda», continua Joos Sutter. Le dodici auto verranno messe a disposizione dei collaboratori della vicina centrale di distribuzione di Schafisheim come veicoli aziendali. Anche il camion verrà utilizzato a Schafisheim per le consegne ai punti di vendita della Regione Nordwestscheiz-Zentralschweiz-Zürich.

Veicolo a idrogeno: 100% performance, 0% gas di scarico
In termini di utilizzo un veicolo a idrogeno e uno con motore a combustibile fossile presentano differenze minime: i tempi di rifornimento, l'autonomia con un pieno e i costi di gestione per chilometro sono praticamente identici. La differenza sostanziale è che un veicolo a idrogeno non produce emissioni nocive.

Idrogeno da centrale idroelettrica svizzera
Il combustibile utilizzato per alimentare il camion e le auto a idrogeno Coop è prodotto da H2 Energy AG, nella centrale idroelettrica ad acqua fluente della IBAarau ad Aarau, mediante elettrolisi. Con questo processo l'acqua viene scomposta nei suoi elementi costituenti ovvero idrogeno (H2) e ossigeno (O2) mediante l'utilizzo di energia: l'elettrolisi nella centrale idroelettrica ad acqua fluente di Aarau avviene principalmente quando la domanda di energia elettrica nella rete è contenuta. Durante la produzione di idrogeno non vengono emessi CO2 o altre sostanze nocive. Anche durante il funzionamento delle auto e del camion a idrogeno dal tubo di scappamento esce solo vapore acqueo. Per questo l'idrogeno da Coop rientra nella marca propria sostenibile Oecoplan.

Ulteriori informazioni e materiale fotografico sono disponibili anche su www.coop.ch/idrogeno.